Verdure in tempura e riso Jasmine

DOSI per tempura 4 persone

INGREDIENTI

200gr di zucchine
200gr di fagiolini
200gr di patate gialle
200gr gr di salvia foglie grandi
olio evo per il riso
olio di semi di arachidi per la frittura
fiori edibili (a piacere)
Riso jasmine
Semi di lino e sesamo

30 gr di mandorle pelate
1 conf di tempura SfornArte

Tostate leggermente le mandorle e i semi di lino che rilasceranno il loro olio naturale, profumando ancor di più il riso Jasmine unito alla vostra tempura.

 

Il nome tempura, deriva dal lat. tempus «tempo», per il fatto che tale cibo veniva consumato dai missionarî gesuiti in Giappone nel periodo delle tempora, durante il quale non potevano consumare carne o pesce ma solo verdura.

Lavate accuratamente le verdure aggiungendo del bicarbonato di sodio e poi asciugatele con cura lasciandole su una carta assorbente, in vista della frittura. In un recipiente unite 100 ml di acqua gassata o birra ben ghiacciate e 100 gr di pastella Tempura, fino ad ottenere un impasto omogeneo ma non troppo raffinato. Fatelo poi riposare in frigo per almeno 10 minuti.  Per essere certi che ci sia il giusto grado di temperatura fredda, utilizzare due ciotole concentriche, dove in quella più bassa metterete del ghiaccio, mentre quella superiore ospiterà la vostra pastella.

In una padella antiaderente tostate le mandorle insieme ai semi di lino, a bassa temperatura per non bruciarli, e lasciatela da parte, Ci servirà per aggiungere il riso Jasmine che preparerete a brevissimo, in modo da servirlo caldo e profumato.

Prendete dunque le vostre verdure e tagliatele a stick, lunghezza circa dieci cm e spessore un cm. Preparate quindi una padella a sponde alte, per la frittura con olio di semi di arachidi, e portate l’olio a temperatura, quindi subito dopo aver passato la verdura da friggere nella pastella, immergetela delicatamente nell’olio.

Appena inizierà a dorare, toglietela subito e asciugatela su carta assorbente. Intanto mettere a bollire il riso jasmine. Appena sarà scolato mettetelo nella padella antiaderente, dovein precedenza avete fatto tostare i nostri semi di lino con le mandorle. Il tutto si amalgamerà con gli olii rilasciati dai semi stessi. 

Impiattamento
Create dei semplici cartocci con carta da cucina (quella marrone, per intenderci) e riempiteli con le vostre verdure fritte in tempura.
Impiattate il riso e aggiungete un filo di olio evo a crudo e qualche fiore edibile, a vostro gusto.