La Pizza Sbagliata Integrale

Una pizza ricca di fibre grazie alla naturale presenza di crusca, è un alimento davvero completo e sano. Basterà aggiungere il vostro condimento preferito, dolce o salato. Oppure consumatela così com’è, magari aggiungendo solo un filo d’olio extra vergine.

L’Integrale, realizzata aggiungendo una parte di farina integrale selezionata che conferisce ulteriore friabilità ed un aroma rustico e speciale.

Il frumento o grano è noto fin dai tempi antichi (dove era chiamato frumentum in latino, dal verbo godere, disporre di qualcosa) e rappresenta ancor oggi, soprattutto nelle zone temperate, la principale fonte di cibo per l’uomo. La farina di frumento integrale è la meno raffinata e possiede quindi una maggiore quantità di fibre. E’ inoltre la più completa dal punto di vista nutrizionale. L’amido e il glutine sono i principali componenti della farina di frumento. In questa farina sono anche presenti anche zuccheri, destrina e fosfati.

Il grano duro contiene una maggiore quantità di proteine rispetto a quello tenero. Non va quindi bene per i celiaci poiché contiene glutine. Per i benefici che apportano al nostro organismo e al nostro metabolismo, il consumo regolare di prodotti integrali da frumento duro è correlato alla riduzione del rischio di numerose patologie cardiovascolari. Contribuisce inoltre al mantenimento di un peso corporeo ottimale.

Per gustarla al meglio, scaldala in forno preriscaldato a 180° per almeno 2 minuti.